Riguardo a Delcam

Storia di Delcam


Ricerche iniziali alla Cambridge University

Nel 1965, Donald Welbourn, Direttore del dipartimento di Cooperazione Industriale presso l'Università di Cambridge, ebbe l'idea di usare i computer per aiutare i modellisti a risolvere i problemi che insorgevano quando si dovevano modellare forme 3D complesse.

Oggi diamo per scontato l'uso della modellazione 3D. Nel 1965 erano disponibili solamente sistemi di disegno 2D poco sviluppati. Questi sistemi venivano utilizzati come terminali collegati a grandi computer (mainframe).

Gli studi iniziali vennero finanziati dal Science Research Council, ma trovare denaro per supportare lo sviluppo del progetto era un problema costante per Donald Welbourn. Nel 1973 Donald convinse il suo amico Lord Caldecote, tall’epoca presidente di Delta Metal Group ed ex-ingegnere di Cambridge, ad inviare Ed Lambourne, ingegnere della Delta, a Cambridge per lavorare allo sviluppo del nuovo software, battezzato col nome di DUCT. Il collegamento tra l'Università  di Cambridge e la Delta Metals permise infine di portare al trasferimento del software all'industria. Nel 1974, Donald ottenne anche una sponsorizzazione aggiuntiva in Europa da Control Data, sotto forma di accesso ai loro potenti sistemi di elaborazione. Control Data offrì DUCT inizialmente come uno dei servizi nel suo settore di time-sharing, specialmente ai suoi due maggiori clienti tedeschi: Volkswagen e Daimler Benz.

Viene costituita la Delta Technical Services

Nel 1977, la Delta Metals istituì a Birmingham un nuovo dipartimento chiamato Delta Technical Services per continuare le ricerche. Rimaneva comunque difficile rendere fruibile questa tecnologia dato che i computer erano ancora lenti e costosi ed il software disponibile aveva poche caratteristiche automatiche.

Nel 1982 iniziarono a comparire i primi mini computer, molto più potenti e meno costosi. Questo fu un passo in avanti fondamentale e dal 1984 questa tecnologia cominciò ad essere competitiva con i metodi tradizionali in molti più settori. Da molti anni gli aerei venivano progettati con il computer, ma ora era possibile usarlo anche per progettare in modo economico pentole e altri prodotti domestici con forme 3D complesse.

Quando Donald Welbourn andò in pensione nel 1983, lo sviluppo di DUCT continuò a Cambridge insieme al piccolo dipartimento fondato presso la sede della Delta a Birmingham. Nel 1984 lo staff a Birmingham era più numeroso di quello a Cambridge ed iniziarono ad essere chiare le caratteristiche uniche di DUCT. Era uno dei pochissimi sistemi sviluppati fin dall'inizio per la progettazione e lavorazione di prodotti. Infatti, Donald Welbourn aveva organizzato la prima dimostrazione pubblica della tecnologia combinata di CAD e CAM alla Machine Tool Exhibition che si tenne ad Olympia, Londra, nel Giugno del 1972. Il fatto che si fosse puntato in ugual maniera sia sul disegno che sulla lavorazione rese DUCT diverso dai suoi concorrenti e questo venne apprezzato dal mercato. La maggior parte degli altri sistemi erano nati per la progettazione 2D,  seguita poi dalla modellazione 3D ed a cui era stata aggiunta la sezione per la lavorazione solo successivamente.

Dal 1977 in poi l'attività di dimostrazione a Birmingham andò gradualmente sviluppandosi di pari passo all'installazione di macchine utensili e all'aggiunta di un servizio di consulenza per la programmazione. Questa era ora diventata un'attività commerciale separata, la Deltacam Systems Ltd, che nel 1985 aveva uno staff di 15 persone. Questa esperienza pratica diretta fu di grande aiuto nella definizione delle necessità e nel testare le nuove soluzioni elaborate.

Deltacam diventa Delcam

Nel 1989, Deltacam Systems Ltd fu venduta da Delta Group ai suoi dirigenti e dipendenti, guidati da Hugh Humphreys, come Amministratore Delegato, e Ed Lambourne, in veste di Direttore Tecnico. L'azienda venne ribattezzata Delcam International nel 1991 e trasferita presso un nuovo edificio funzionale nella zona di Small Heath a Birmingham nell'Ottobre del 1991.

Fino ad allora DUCT era rimasto l'unico programma sviluppato dall'azienda. Fu nel 1993 che Delcam introdusse il suo primo nuovo software, ArtCAM. Questo era un tipo di software completamente diverso, pensato per applicazioni artistiche piuttosto che di ingegneria industriale. Questo divenne di conseguenza popolare in una serie di settori che andavano e vanno dalla cartellonistica, alla lavorazione del legno, all'incisoria fino alla gioielleria.

Le attività all'estero avevano continuato a svilupparsi negli anni all'interno di Delta Group ma si ampliarono notevolmente dopo che l'azienda divenne indipendente. Ci fu una grande enfasi nella creazione di filiali e joint venture nei paesi più importanti, inclusa una sussidiaria interamente controllata in Nord America, per operare nell'enorme mercato manifatturiero di quell'area. Il successo delle sua attività internazionali consentì a Delcam di ottenere il primo dei suoi sei Queen’s Award per l'Industria, con un Award per il Commercio Internazionale nel 1991. Delcam da allora ha ricevuto altri cinque Queen’s Award, er il Commercio Internazionale nel 2005 e nel 2010, e per l'Innovazione Tecnologica nel 2003, 2004 e 2011.

Delcam diventa pubblica

Nel luglio del 1997, Delcam plc venne quotata in borsa sul Mercato di Investimento Alternativo (AIM). In preparazione a questo, venne fondata Delcam UK per dirigere le vendite e l’assistenza nel Regno Unito.

I fondi generati dalla quotazione in borsa vennero usati per aumentare la dimensione della sede centrale di Delcam a Birmingham, per reclutare ulteriore personale per il team di sviluppo e per aumentare i team di marketing e di vendita di Delcam. Gli accresciuti investimenti nello sviluppo del software consentirono a Delcam di sviluppare una nuova gamma di di prodotti stand-alone in sostituzione di DUCT. Il primo di questa nuova generazione di software fu PowerMILL, che si affermò ben presto come il software stand-alone leader mondiale nella fresatura. Fu seguito dal programma CAD PowerSHAPE e dal software di ispezione PowerINSPECT.

Nonostante sia stata colpita dalla crisi economica dell'Asia verso la fine degli anni 90, Delcam ha continuato ad incrementare la propria quota di mercato. Dal 2000 le vendite dell'azienda sono cresciute al punto che Delcam è stata classificata come il maggior fornitore mondiale specialista nel software CAM e relativi servizi dalla società americana di analisi di mercato CIMdata. Delcam ha mantenuto questa sua posizione di leader di mercato per il resto dei suoi tredici anni come società indipendente.

Espansione e acquisizioni

Nel 2005 Delcam consolidò la sua posizione con l'acquisizione della società statunitense Engineering Geometry Systems specialista nel software CAM e sviluppatrice della linea di software CAM FeatureCAM. Introdotto nel 1995, FeatureCAM fu il primo sistema di programmazione al mondo basato su feature.

L'anno seguente Delcam espanse ulteriormente la propria gamma si software con l'acquisizione delle attività e di tutti gli asset di un'altra azienda con sede negli USA, la International Manufacturing Computer Services Inc., sviluppatrice della suite si software CAM PartMaker. La gamma PartMaker include le applicazioni leader del settore per la programmazione di torni multi-assi, PartMaker SwissCAM (per torni a fantina mobile) e PartMaker Turn-Mill (per centri di lavoro tornio-fresa con utensili motorizzati).

Una terza importante aggiunta seguì poco dopo con l'acquisizione di Crispin Systems Ltd., uno dei più importanti fornitori di software specializzati per l'industria calzaturiera. Questa acquisizione confermò la posizione di Delcam come leader mondiale nella fornitura di sistemi CAD-CAM per l'industria.

L'azienda così allargata ha continuato a crescere negli anni ad un ritmo elevato. Avendo impiegato fino al 2004 per raggiungere i 10.000 clienti, Delcam ha annunciato il suo 20.000mo cliente nel 2007 ed il suo 40.000mo cliente nel 2012.

Acquisizione da parte di Autodesk

Delcam è stata acquisita da Autodesk, Inc. il 6 Febbraio 2014. Delcam ora agisce come società interamente di proprietà di Autodesk e operativamente indipendente.

Autodesk, Inc. è leader mondiale nel software di design 3D, per l'ingegneria e l'entertainment. Clienti nei settori della produzione, architettura, edilizia, costruzioni, e dei media ed intrattenimento – inclusi gli ultimi 18 vincitori degli Academy Award (gli Oscar) per i Migliori Effetti Speciali – usano il software Autodesk per progettare, visualizzare e simulare le loro idee. Dai professionisti del design, gli ingegneri e gli architetti di tutte le aziende presenti nel "Fortune 100", agli artisti digitali, gli studenti e gli hobbisti – il software Autodesk aiuta le persone a sbloccare la loro creatività e vincere le sfide più importanti. Autodesk ha più di 8.000 dipendenti in tutto il mondo e ha sede a San Rafael, in California.

Cliccare qui per saperne di più sui riconoscimenti ottenuti da Delcam, i dati finanziari, le pietre miliari e molti altri fatti.

Stampa e Media





 
Autodesk
English Deutsch 日本 Русский Italiano Polski Español Danish Français  

Delcam Italia Srl - Socio Unico
Sede legale: Via Priv. Maestri del Lavoro, 29 – 20025 Legnano (MI)

PIVA: 02194850125 | Capitale sociale: Euro 101.490,00
R.E.A. MI 1689765